Contatti
CENTRO MEDICO DIAGNOSTICO

Il centro di fisioterapia

Che il tuo problema sia un infortunio osseo/muscolare, l’insonnia o una postura scorretta, la Fisioterapia ha una risposta adatta ad ogni bisogno. Troppo spesso considerata soltanto la soluzione per alcuni disturbi, al CeMeDi si parla di Fisioterapia per ritrovare la serenità persa ed il benessere psicofisico anche in ottica preventiva.

Nella sede distaccata in via Olivero 40 puoi trovare il percorso riabilitativo per tornare in forma, la terapia giusta per sconfiggere ad esempio il dolore lombare o cervicale e soprattutto un metodo per assicurarti giorni a venire più sereni attraverso la prevenzione.

Sfoglia le terapie disponibili e poi visita uno specialista per conoscere il percorso più adatto a te: ricorda che è necessaria la richiesta medica di ortopedico o fisiatra per poter accedere alle prestazioni. Puoi conoscere la disponibilità del medico ortopedico e del fisiatra in CeMeDi cliccando sulla voce relativa.

 Scopri le terapie

Bendaggi funzionali

Il bendaggio funzionale è un presidio di contenzione dinamica che, utilizzando bende adesive estensibili ed inestensibili opportunamente combinate e disposte, si propone di ottenere la protezione ed il sostegno di strutture muscolo - tendinee e/o capsulo-legamentose. Viene utilizzato materiale adesivo ipoallergenico, per evitare reazioni cutanee locali, e dotato di buona adesività in quanto lo stretto rapporto fra cute e benda è fondamentale per la validità e la tenuta del bendaggio nel tempo.

Correnti interferenziali

Le correnti interferenziali sono correnti alternate di media frequenza che interagiscono nel punto in cui si incrociano; si ottengono utilizzando due generatori di corrente alternata di media frequenza, collegati a due coppie di elettrodi disposte ortogonalmente, in modo che le linee di forza dei due campi elettrici si sovrappongano nella zona desiderata. Indicazioni: Dolore cronico, Dolore cervicale e lombo sacrale, Causalgia, Periartrite scapolo-omerale.

Diadinamica

Le correnti diadinamiche sono correnti unidirezionali a bassa frequenza. Vengono applicate attraverso l’utilizzo di due elettrodi. Le correnti diadinamiche sono indicate per: Dolori conseguenti ad infortuni o interventi chirurgici, Postumi dolorosi e traumi articolari, Artropatie croniche e acute, Algie muscolari, Tendiniti al gomito, alla spalla o al ginocchio Buoni i risultati in presenza di trigger point, in tal caso l’elettrodo attivo va posizionato nella sede di maggior dolore.

Elettrostimolazione

L’elettrostimolazione eccitomotoria utilizza una corrente elettrica prodotta autonomamente da un generatore per indurre potenziali d’azione a livello delle cellule eccitabili per produrre contrazioni muscolari, senza coinvolgere tutto l’apparato locomotore. Viene utilizzata:

  • nel decorso post-traumatico o post- chirurgico per combattere l’ipotonotrofia muscolare, spesso accorcia i tempi della guarigione funzionale
  • nel recupero del paziente sportivo per il riallenamento

Ginnastica addominale ipopressiva

Presso il nostro centro si esegue un metodo rivoluzionario di riprogrammazione posturale globale, per tonificare la fascia addominale e il pavimento pelvico e riequilibrare la statica della colonna vertebrale. Il metodo include varie tecniche ipopressive con posture e movimenti che permettono di ottenere una riduzione derlle pressioni addominali con effetti sul mal di schiena, vascolarizzazione pelvi-perineale e aumento delle performance per gli sportivi. Si eseguono 4 0 5 sedute individuali per l’apprendimento dei singoli esercizi, successivamente dieci sedute di gruppo della durata di 1 ora per stimolare i pazienti alla pratica degli esercizi con la giusta ritmicità.

Ionoforesi

Per ionoforesi si intende l’introduzione di un farmaco nell’organismo attraverso l'epidermide (somministrazione per via transcutanea), utilizzando una corrente continua ( galvanica) prodotta da un apposito generatore. Tale terapia è efficace nel trattamento di patologie che interessano tutti i tessuti periarticolari e delle articolazioni non profonde ( gomito, polso, mano ginocchio e tibio-tarsica.) A seconda del farmaco , prescritto dal medico, questa terapia può avere un’azione antalgica, antinfiammatoria, antiedemigena, miorilassante ).

Laserterapia

Il laser è una sorgente di radiazione elettromagnetica. Più semplicemente, lo possiamo definire come un dispositivo che produce energia sotto forma di un’onda luminosa. La terapia con laser si fonda quindi sulla possibilità di fornire ai tessuti energia elettromagnetica, con riconosciuti effetti terapeutici:

  • analgesico sulle fibre nervose;
  • biostimolante e rigenerativo sui tessuti molli e connettivi
  • vasodilatatore sul microcircolo (migliora quindi la circolazione periferica
  • antiflogistico e antiedemigeno (si ottiene il pronto riassorbimento dei mediatori dell’infiammazione e di eventuali raccolte di liquido)

Linfodrenaggio

Il linfodrenaggio è una particolare tecnica di massaggio, esercitata nelle aree del corpo caratterizzate da eccessiva riduzione del circolo linfatico. Il linfodrenaggio, come preannuncia la parola stessa, favorisce il drenaggio dei liquidi linfatici dai tessuti: l'azione meccanica manuale viene esercitata a livello di aree che interessano il sistema linfatico allo scopo di facilitare il deflusso dei liquidi organici ristagnanti.

Magnetoterapia

La magnetoterapia è una terapia medica attiva di tipo non invasivo, non doloroso e ad uso temporaneo. Essa sfrutta gli effetti biologici dell’esposizione dei tessuti a campi magnetici a bassa frequenza. La magnetorerapia stimola la riparazione tissutale e ha effetto antiflogistico e antiedemigeno. Le principali indicazioni sono:

  • fratture e ritardi di consolidazione/pseudoartrosi
  • osteoporosi
  • artropatie di natura infiammatoria e degenerativa

Massoterapia

E' una tecnica riabilitativa e preventiva che si fonda essenzialmente sull’applicazione di tecniche manuali di massaggio eseguite su muscoli e tessuto connettivale tenendo conto della condizione di salute del paziente. Tali tecniche manuali comprendono, ad esempio, modalità di sfioramento, frizione, percussione, impastamento (superficiale e profondo) e altre tecniche di rilascio muscolare. La massoterapia viene eseguita con gli obiettivi di migliorare la circolazione (sia sanguigna che linfatica), sciogliere contratture muscolari e aderenze di tessuti superficiali e profondi, rinforzare il sistema immunitario tramite l’azione stimolante sul sistema linfatico e fornire una sollecitazione a livello del sistema nervoso.

Onde d'urto

Le onde d’urto sono definite come onde acustiche ad alta energia, impulsi pressori con tempi brevissimi che generano una forza meccanica diretta. L’obiettivo principale è quello di trasferire energia sui tessuti corporei, per stimolarne i processi riparativi. Il Meccanismo d'azione cambia in base del tessuto patologico che viene a trattato (ossa, tessuti molli, cute). In generale, stimolano l'attivazione dei naturali processi biologici di riparazione. Possono essere prescritte da Ortopedico, Fisiatra e Medico dello Sport, che definiscono anche il numero delle sedute necessarie, solitamente 4 o 6.

Taping Neuro Muscolare

E' un tipo di cerotto con funzioni curative per i leggeri infortuni muscolari, che si applica direttamente sul muscolo o sulle varie zone tendinee ed articolari. In ambito fisioterapico viene usato per fastidi muscolari o tendiniti (es: epicondilite). Questi cerotti vengono applicati nella zona interessata in modo da risultare in tensione o no a seconda del tipo di disagio. La forza elastica sviluppata da questi cerotti, viene decisa dall'operatore specializzato che li applica; il suo utilizzo stimola e attiva i recettori neuromuscolari con una risposta vasodilatatoria, linfatica ed un aumento dell'ossigenazione sotto cutanea, che porta alla diminuzione del dolore dopo qualche giorno.

Tecarterapia

La Tecarterapia rappresenta una svolta rivoluzionaria nella patologia traumatologica non chirurgica, nella patologia osteoarticolare e dei tessuti molli: garantisce tempi ridotti di trattamento e risultati immediati e stabili. Utilizzando onde elettromagnetiche questa terapia stimola e rafforza tutte le capacità riparative dei tessuti. Presso il nostro centro la fase operativa del trattamento, può essere eseguita, a seconda del macchinario utilizzato e della valutazione del tecnico, in modo dinamico o statico,ed è sempre abbinata ad un massaggio o a terapia manuale.

Tens

La TENS terapia è un elettroterapia antalgica trans cutanea , usata per ridurre il dolore causato da tante patologie diverse. La tecnica è quella di inviare degli impulsi elettrici (non invasivi o fastidiosi) sulla cute attraverso delle placche elettroconduttive per lavorare, attraverso una stimolazione del sistema nervoso periferico, sul livello della soglia del dolore percepito dal paziente.

Trattamento Osteopatico

L’osteopatia è una branca della medicina non convenzionale che basa il proprio operato su una restaurazione della corretta omeostasi del corpo attraverso un determinato ragionamento clinico. Non viene più considerato il problema singolo del soggetto (come potrebbe essere una “tendinosi del muscolo sovraspinato”), ma la persona nella sua globalità attraverso le connessioni anatomiche tra le varie regioni del corpo (ivi compresi i visceri). Il trattamento consta di manipolazioni ad alta velocità e piccola ampiezza (HVLA: Hight Velocity Low Amplitude Thrust) nei distretti articolari considerati.

Ultrasuoni

Terapia non invasiva o dolorosa. Si tratta di vibrazioni acustiche , che danno vita a un micro-massaggio di grande intensità che interviene sui tessuti in profondità, sfruttando principalmente gli effetti termico, meccanico e fibrolitico. Le principali indicazioni dell’ultrasuonoterapia sono:

  • calcificazioni periarticolari
  • tendinopatie, capsuliti, borsiti
  • artrosi
  • contratture muscolari antalgiche
  • morbo di Dupuytren
  • ematomi organizzati e tessuti cicatriziali

Fisioterapia domiciliare

Per informazioni e prenotazioni telefonare al numero 011 0066880, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 16 La cura: Il trattamento riabilitativo non sarà standard, ma personalizzato a seguito dell’anamnesi, dell’esame obiettivo e dei rispettivi test. I tempi:

  • In genere un ciclo di 6-10 sedute, eventualmente ripetibile
  • La cadenza delle sedute è almeno bisettimanale con durata di circa un'ora
  • Follow up al termine del ciclo

Riabilitazione Perineale

Con il termine riabilitazione perineale facciamo riferimento ad un approccio riabilitativo rivolto a molteplici disfunzioni uro-ginecologiche maschili e femminili: l’incontinenza urinaria da sforzo e/o da urgenza, dolore pelvico, proctologico, vaginale, sindromi aderenziali pelviche post-chirurgiche o infiammatorie. Gli strumenti Il nostro servizio è mirato al rinforzo muscolare del pavimento pelvico attraverso:

  • tecniche di chinesiterapia specifiche condotte dal terapista
  • tecniche di rieducazione comportamentale
  • utilizzo di un biofeedback per obiettivare la contrazione dei muscoli e facilitarne il controllo volontario da parte del soggetto
  • ultrasuonoterapia per il trattamento di reazioni cicatriziali o infiammatorie croniche

Rieducazione funzionale di gruppo

All’interno del Centro vengono organizzati dei corsi di gruppo di 4-6 persone , con frequenza bi-settimanale, dove personale qualificato guida il paziente alla ricostruzione del proprio schema corporeo , attraverso la presa in carico e gestione dei propri disturbi fino al miglioramento delle performance psico-fisiche. Il corso è da considerarsi un vero e proprio percorso , diviso in più moduli (Back-school, Fisiopilates, Fisiokinesi) che comprendono sedute che trattano diverse tematiche consecutive e complementari tra loro.

Rieducazione funzionale individuale

Questa terapia prevede sedute in cui, dopo attenta valutazione fisioterapica, il paziente viene guidato nell’esecuzione di esercizi attivi (kinesiterapia) volti al recupero funzionale attraverso la diminuzione del dolore e al recupero della forza. Durante le sedute il fisioterapista può utilizzare delle tecniche manuali (kinesiterapia passiva) che contribuiscono a finalizzare il pieno recupero.

Rieducazione posturale globale

La rieducazione posturale globale è un metodo di trattamento, e per altro di prevenzione, dei disturbi muscoloscheletrici della colonna vertebrale nella sua globalità. A tal fine presso il nostro centro, durante le sedute di RPG, abbiniamo lo svolgimento degli esercizi e l’apprendimento della postura più corretta, specifica per le esigenze individuali, a tecniche di terapia manuale.

 Informazioni:

CeMeDi è pronto ad accoglierti per le prestazioni di fisioterapia nella nuova sede distaccata in via Olivero 40
- dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle 14:00 alle 16:00
- il sabato su richiesta.

È possibile prenotare e richiedere informazioni
- telefonando al numero 011 0066880, dalle 8 alle 18.45.
- Scrivendo a fisioterapia.cemedi@fcagroup.com

Si ricorda che il pagamento può essere effettuato esclusivamente tramite
- bancomat
- carta di credito (escluse Amex, JCB e Diners).

 
X