Contatti
CENTRO MEDICO DIAGNOSTICO

IL DIRETTORE SANITARIO

Dottor Sergio Caramalli

il nostro centro

Il nostro centro si trova in Corso Massimo D’Azeglio, 25 -
10126 Torino


Come arrivare al Centro diagnostico

I servizi di Fisioterapia e Medicina
dello sport sono erogati nella sede di
Via Oliviero 40 - 10126 Torino


Come arrivare al Centro diagnostico

Esame ottico OCT: vediamoci chiaro!

​​​​​​​​​​​​​

Scopri la tomografia ottica computerizzata, un esame diagnostico non invasivo per prenderti cura della tua vista

 
Il progresso della tecnologia in campo medico ha reso disponibili metodi di prevenzione sempre più precisi ed efficaci, riducendo al contempo la loro invasività. In ambito ottico oggi è possibile ottenere scansioni in vivo della cornea, della retina e del nervo ottico con un dettaglio fino a 3 millesimi di millimetro con una procedura totalmente non invasiva, per valutare eventuali lesioni o problemi oculari.

L’esame ha il nome di Tomografia Ottica Computerizzata, od OCT, ed è utile nella diagnosi, stadiazione e follow-up di numerose malattie:

  • degenerazioni maculari senili e giovanili con o senza neovascolarizzazioni sottoretiniche
  • retinopatia diabetica
  • fori e pseudofori maculari
  • edemi maculari di varie origini (es. retinopatia diabetica, occlusioni vascolari venose)
  • corioretinopatie acute e croniche
  • distrofie ereditarie retiniche
  • patologie dell’interfaccia vitreo-retinica: membrane epiretiniche, pucker maculari, fori maculari a tutto spessore o lamellari
  • retinoschisi
  • glaucoma

L’esame è consigliato ai pazienti in cui si sospetta una patologia corneale, retinica e del nervo ottico (per esempio diagnosi precoce di maculopatia senile, glaucoma, pucker maculare) eccetto coloro che presentano notevoli opacità dei mezzi diottrici oculari, importanti alterazioni del film lacrimale ed assenza di fissazione. È prescritto dal medico specialista oculista, o in caso di specifiche patologie da diabetologi, neurologi e reumatologi.

In caso di glaucoma l’esame OCT è fondamentale per la diagnosi precoce e nel follow up: permette infatti di misurare lo spessore delle fibre nervose che circondano il nervo ottico, evidenziando un’alterazione precoce delle stesse in presenza di un campo visivo normale. Questo permette di iniziare tempestivamente una terapia per controllare la progressione della patologia.

La seduta prevede la semplice osservazione di un punto luminoso sotto la supervisione di un oculista, senza la preventiva assunzione di farmaci per la dilatazione della pupilla, nè la presenza di radiazioni o mezzi di contrasto. Il paziente può inoltre chiudere e riaprire l’occhio durante l’esame, senza essere sottoposto ad alcun tipo di stress o sforzo. La consegna dei risultati avviene - salvo casi particolari - a fine seduta.

È possibile svolgere l’esame OCT presso la sede CeMeDi di Corso Massimo d’Azeglio 25 a Torino.
Informazioni e prenotazioni al numero 011 0066880, dalle 8:00 alle 18:45 con orario continuato.

Richiedi la prenotazione

X